Attentato delle Brigate Rosse: la commemorazione delle vittime a Torrione

Attentato delle Brigate Rosse: la commemorazione delle vittime a Torrione

Si è svolta questa mattina la cerimonia in onore delle vittime del tragico attentato terroristico delle Brigate Rosse ad un’autocolonna militare, che provoò, il 26 agosto 1982, in via Parisi (ora Piazza Vittime del Terrorismo) a Salerno, la morte dell’agente della polizia Antonio Bandiera, dell’agente scelto Mario De Marco (deceduto il successivo 30 agosto a seguito delle ferite riportate) e del caporale dell’Esercito Antonio Palumbo. Per ricordare il sacrificio e conservare il ricordo delle vittime di quel tragico agguato, cadute nell’assolvimento del proprio dovere, la cerimonia, officiata dal cappellano provinciale della Polizia di Stato, Don Giuseppe Greco, è andata in scena anche quest’anno sul luogo dell’attentato, dov’ è stato eretto un monumento, allapresenza del Questore Pasquale Errico e delle autorità civili e militari.

La manifestazione è iniziata alle ore 10 con lo schieramento del picchetto d’onore con trombettiere, dei Gonfaloni della città di Salerno, della Provincia di Salerno e del Comune di Roccadaspide, ma anche della bandiera dell’associazione nazionale Polizia di Stato. Brevi discorsi commemorativi sono stati rivolti ai presenti dal Questore, dal comandante del Reggimento “Cavalleggeri Guide” di Salerno e dal vice sindaco Eva Avossa. E’ avvenuta, quindi, la deposizione di tre corone di alloro al monumento in ricordo delle vittime dell’attentato ed il cappellano Don Giuseppe Greco, ha pronunciato una preghiera in suffragio. Particolarmente toccanti sono stati i momenti in cui un militare dell’esercito ha letto la Preghiera della Patria e un agente ha recitato la Preghiera del Poliziotto.

Fonte:http://www.salernotoday.it/cronaca/brigate-rosse-cerimonia-vittime-salerno-26-agosto-2016.html