Scuolabus e disagi, la replica di Avossa: “C’è turnazione, tutto segnalato”

Il vice sindaco e assessore alla pubblica istruzione ha rasserenato le famiglie di Fratte. C’è carenza di personale, si attende l’esito della gara d’appalto, altre sospensioni in arrivo

Dopo aver dato voce a mamme, papà e nonni di Fratte che lamentano disagi per la sospensione del servizio di trasporto scolastico, abbiamo raccolto anche la replica del vice sindaco Eva Avossa, assessore comunale alla pubblica istruzione. “Abbiamo fatto una comunicazione alle scuole – spiega Avossa -. Abbiamo carenza di personale. Nelle more di una riorganizzazione del servizio di trasporto scolastico e di una risposta ad una manifestazione d’interesse, abbiamo pensato di dividere il disagio nei vari percorsi. Quindici giorni ciascuno, dunque per un breve periodo, affinché non paghi dazio una sola zona di Salerno e sempre la stessa per un periodo di tempo prolungato. Il disagio durerà quindici giorni, non di più. Spero che in tempi brevi si possa risolvere il problema, così da venire incontro alle esigenze delle famiglie penalizzate. Ripeto: non sono le uniche a subire il disagio perché c’è una turnazione. Abbiamo inviato comunicazione con largo anticipo e le scuole lo sanno bene. Dunque ampiamente informate anche le famiglie, per il tramite degli Istituti Scolastici”.

L’ufficio comunale servizio trasporto scolastico ha dato seguito alla “rotazione” delle sospensioni fin dalla prima campanella. Dal 14 al 29 settembre, infatti, il servizio di trasporto era stato interrotto sui percorsi Canalone-Croce e Fuorni-San Leonardo. Dal 2 al 13 ottobre, sospesi i percorsi di Brignano e di Cappelle. Lunedì 16 ottobre, buone notizie per le famiglie degli alunni che frequentano la scuola San Tommaso d’Aquino perché riprendono i percorsi di Brignano e Cappelle. La sospensione, invece, riguarderà Giovi Bottiglieri e casali limitrofi, fino al 27 ottobre. Da lunedì 30 ottobre al 17 novembre saranno fermi i percorsi ad Ogliara ed a Rufoli Sordina.

Ultimata la rotazione, si attende l’esito della gara d’appalto che è stata già indetta. Fino all’anno scorso, il servizio era affidato agli operatori della cooperativa Prometeo. Quest’anno non è stato possibile rinnovare la convenzione e quindi è stata esperita la gara d’appalto. Entro il 17 novembre ci dovrebbero essere novità. Saranno affidati tre percorsi per un totale di tre autisti, tre accompagnatori e tre veicoli nuovi. Saranno aggiunti agli attuali cinque autisti ed accompagnatori presenti in pianta organica.

fonte: http://www.salernotoday.it/cronaca/fratte-trasporto-scuola-replica-eva-avossa-12-ottobre-2017.html