Salerno, Vicinanza aula chiusa: si è staccato l’intonaco

SALERNO – Le scuole dovrebbero essere gli edifici più sicuri in assoluto. Invece, continua ad allungarsi l’elenco dei crolli che – per fortuna o per caso – finora non hanno avuto alcuna conseguenza tragica. L’ultimo caso si è registrato appena ieri all’interno dell’istituto comprensivo Vicinanza a corso Vittorio Emanuele. I bimbi della sezione E della terza elementare si trovavano tutti tra i banchi quando, al primo piano, dal soffitto dello spazio utilizzato per lasciare i cappottini e dove si tengono alcune lezioni di sostegno, si è staccato un grosso pezzo d’intonaco che è precipitato senza far male ai piccoli studenti. Non è la prima volta che un fatto del genere accade al Vicinanza dove solo qualche mese fa c’è stato un crollo anche nella sezione dedicata all’infanzia. E poi, nel gennaio 2016, quando un grosso pezzo del cornicione esterno è franato sul corso Vittorio Emanuele. Questa volta, però, come spiega l’assessore alla Scuola, Eva Avossa , «la situazione ci preoccupa particolarmente perché né i tecnici né il personale della scuola avevano segnalato alcun problema né segni d’infiltrazioni».

fonte: lacittadisalerno