L’AMBIENTE SI STUDIA (E SI SALVA) A SCUOLA… DI FUTURO

L’AMBIENTE SI STUDIA (E SI SALVA) A SCUOLA… DI FUTURO

La tutela dell’ambiente parte anche e soprattutto dall’istruzione. Dalla scuola. Dall’insegnamento. Dai più grandi ai più piccoli. E’ stato rpesentato alla stampa questa mattina, nella Sala del Gonfalone del comune di Salerno, il Progetto “A Scuola di futuro – Salerno 2030”. Tutela dell’ambiente da parte dell’Amministrazione Comunale di Salerno, ma anche di sviluppo sostenibile attraverso una sistematica azione di supporto alle scuole. Il progetto – rivolto alle Scuole Primarie e Secondarie di 1° Grado e alle Scuole Secondarie di 2° Grado e proposto dall’Assessorato all’Istruzione e dall’Assessorato all’Ambiente – vuole contribuire a diffondere nel mondo della scuola le conoscenze necessarie per affrontare le problematiche che caratterizzano la nuova epoca globale in cui ci troviamo. Sono intervenuti tra gli altri l’Ing. Giovanni De Paoli, già Dirigente di ricerca presso l’ENEA; il Prof. Gianfranco Rizzo, docente Ordinario Macchine e Servizi Energetici – presso la Facoltà di Ingegneria di Salerno, il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese e la Prof.ssa Rossana Rosapepe. Fare gli onori di casa, l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno Eva Avossa.

fonte: tvoggisalerno