Salerno, uno spettacolo teatrale per sensibilizzare i minori sull’uso responsabile della rete

Salerno, uno spettacolo teatrale per sensibilizzare i minori sull’uso responsabile della rete

Al Teatro Augusteo di Salerno è andato in scena lo spettacolo “Condividi?” per sensibilizzare i minori ad un uso responsabile della rete e del web

E’ andato in scena ieri, presso il Cinema Teatro Augusteo di Salerno, lo spettacolo “Condividi?” della compagnia teatrale Teatro in Movimento.

“Condividi?” è inserito nel progetto “Generazioni Connesse” promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per sensibilizzare i minori sull’uso responsabile della rete. Generazioni Connesse è coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in partenariato con Polizia di Stato-Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Save the Children Italia Onlus, S.O.S. Il Telefono Azzurro, Cooperativa E.D.I., Movimento Difesa del Cittadino, Skuola.net e l’Agenzia di stampa Dire.

Lo spettacolo della compagnia Teatro in Movimento ha toccato i temi del bullismo e del cyberbullismo. Un dialogo tra due personaggi che evidenziano disagi, divisioni e paure tipiche di un età divisa tra un’infanzia che sfuma ed un’adolescenza che prende forma.

Il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, perpetrato, subito e condiviso, porta per mano i due protagonisti nella loro realtà interiore, delicata e complessa, con uno sguardo alla realtà che li circonda spesso superficiale e distratta. Sul palcoscenico Anastasia Astolfi (che ha interpretato Francesca, definita la muta) e Fabio Gomiero (Paolo, definito Nano Scrivano).

Hanno partecipato studenti delle classi terze delle scuole secondarie di I grado che hanno interagito con i rappresentanti delle istituzioni come il Sindaco Vincenzo Napoli, l’assessore alla istruzione Eva Avossa, il Prefetto Salvatore Malfi, il Questore Pasquale Errico, il vice direttore regionale Polizia Postale e della Comunicazione Michele De Capola, il dirigente MIUR, Ambito di Salerno e provincia Renato Pagliara. Ha coordinato Ketty Volpe, esperta MIUR e giornalista.

fonte: https://www.corrieredelleconomia.it/2017/11/28/salerno-uno-spettacolo-teatrale-sensibilizzare-minori-sulluso-responsabile-della-rete/

Le nuove solitudini nello specchio dei social, incontro sui giovani ed il bullismo lunedì 2 a Palazzo Sant’Agostino.

Le nuove solitudini nello specchio dei social, incontro sui giovani ed il bullismo lunedì 2 a Palazzo Sant’Agostino.

Lunedì 2 ottobre, alle ore 15:00, nel Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia di Salerno, è stato organizzato un evento dal titolo: “Le nuove solitudini nello specchio dei social. Spicchi di vita dei giovani…di ogni età”.

Si affronterà un argomento di attualità come il bullismo e si discuterà delle nuove dinamiche sociali che scaturiscono dall’uso sfrenato, a volte incosciente ed inconsapevole, di internet ed in particolare dei social network.
Ai saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Salerno, Dott. Giuseppe Canfora, faranno seguito vari interventi di professionisti di spessore che entreranno nello specifico dell’argomento. A fare gli onori di casa anche Eva Avossa, assessore all’istruzione del Comune di Salerno.
A seguire sarà la volta di Mariarosaria Vitiello, docente di matematica e fisica, consigliere politico del Presidente con delega alle politiche culturali, educative e scolastiche, ideatrice e organizzatrice dell’evento. Nel suo intervento la prof.ssa Vitiello illustrerà le necessità che hanno spinto la Provincia di Salerno all’organizzazione di un Osservatorio Provinciale per l’infanzia e l’adolescenza. L’Osservatorio permetterà non solo di portare alla luce un fenomeno in forte crescita, il bullismo, ma anche di offrire un’opportunità concreta di combatterlo coinvolgendo principalmente gli istituti scolastici, dove il fenomeno è sempre più frequente, ed anche quelle associazioni, meno conosciute, dove accadono casi spesso sotterrati e non risolti. L’Osservatorio nasce come punto di raccolta di dati e di opportunità di coordinamento delle iniziative che altre istituzioni, nello specifico dell’argomento, stanno adottando o hanno già divulgato nella Provincia di Salerno.
Seguiranno gli interventi specifici dei vari ospiti relatori. Ad aprire sarà la dirigente settore adolescenti ASL Salerno Rosa Zampetti che illustrerà le modalità di intervento e le tecniche adottate dall’Asl per dire no ai fenomeni del bullismo e del cyber bullismo.
Gli aspetti patologici dei fenomeni del bullismo e del cyber bullismo saranno illustrati da Aldo Diavoletto Psichiatra Infanzia e Adolescenza presso il Dipartimento di salute mentale ASL Salerno. Nello specifico Diavoletto incentrerà il suo intervento sui disagi e sulle psicopatologie nell’adolescenza, con particolare riferimento ad internet e i suoi coinvolgimenti.
Le conclusioni saranno affidate agli interventi di Elena Ferrara, senatrice Pd e prima firmataria del Ddl per la prevenzione del cyber bullismo.
A seguire interverrà Michele De Capola, Vice Questore Aggiunto Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania “Napoli” che parlerà dei rischi e dei pericoli della rete internet, minori vittime e autori di reato.
Poi interverrà il dott. Pasquale Andria, Presidente del Tribunale per i minori e le famiglie, che relazionerà sull’argomento.
I saluti finali saranno affidati ad Angelica Saggese, senatrice Pd, e a Renato Pagliara, Dirigente MIUR Ambito Territoriale Salerno.

fonte: https://www.gazzettadisalerno.it/news/le-nuove-solitudini-nello-specchio-dei-social-incontro-sui-giovani-ed-bullismo-lunedi-2-palazzo-santagostino/

Salerno: all’Istituto “Virtuoso” conferenza sul bullismo e cyber-bullismo

Lunedì 5 giugno 2017, dalle ore 10.00, nell’Aula Magna della sede di via S. Calenda dell’Istituto Alberghiero “Roberto Virtuoso”, si svolgerà una conferenza provinciale sul fenomeno del bullismo e cyberbullismo. Detta conferenza è organizzata dall’Istituto Virtuoso,
come scuola partecipante alla rete regionale di cui è capofila l’ITIS “Galileo Ferraris” di Napoli, che ha ottenuto il finanziamento del progetto “Cy bell e no bull”, nell’ambito del piano nazionale per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyber-bullismo, ai sensi dell’art.
11 del D.M. 663 del 01/09/2016.

Sono previsti interventi del prof. Dario Bacchini, Professore Associato di Psicologia dello sviluppo e dell’Educazione, Dipartimento di Psicologia, Università della Campania “Luigi Vanvitelli” sul tema “Conoscere e contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo nella scuola: a che punto siamo?; della dott.ssa Marina De Blasio, Marina De Blasio – Referente bullismo e cyberbullismo – Ufficio Scolastico per la Campania sul tema “Iniziative della scuola in Campania per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo”; della dott.ssa Annalisa Amodeo – Dipartimento di Studi Umanistici. Sezione Antidiscriminazione e Cultura
delle Differenze, Centro SInAPSi, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, sul tema “Educare ad una cultura delle differenze.

Buone Prassi per prevenire il bullismo omofobico”, della dott.ssa Rosa Zampetti, Sociologa – Dirigente ASL SA -Referente Aziendale “Spazio Adolescenti” – Referente Aziendale del Progetto “Star Bene Insieme” – Prevenzione del Bullismo,sul tema “Le buone prassi della ASL di Salerno nella prevenzione di bullismo e cyberbullismo; della dott.ssa Serena Aquilar, Psicologa, Dottore di Ricerca, Dipartimento di Psicologia, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, sul tema: “Strategie efficaci per riconoscere e contrastare il cyberbullismo”: dell’avv. Daniela Grimaldi, Avvocato, giudice onorario presso il Tribunale dei Minori – Camera per i Minori di Salerno “Anna Amendola”, sul tema “Risvolti penali del Cyberbullismo”, del dott. Angelo Giovanni Pinto, Stakeholder & Territorial Development Manager Public Sector & Territorial Development – Region Sud – UniCredit, sul tema “Digitalizzazione e sicurezza della rete” e del dott. Nicola Provenza, gastroenterologo, allenatore di calcio, sul tema “Sport, violenza reale e violenza virtuale”.

Sarà presente la dott.ssa Rosa Maria Falasca, Capo di Gabinetto della Prefettura di Salerno, la prof. Eva Avossa, Vice Sindaco di Salerno, il dott. Renato Pagliara, dirigente dell’Ufficio X dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, l’ing. Alfredo Fiore, Dirigente dell’ITIS
Galileo Ferraris di Napoli.

Fonte:https://www.salernonotizie.it/2017/06/05/salerno-allistituto-virtuoso-conferenza-sul-bullismo-cyber-bullismo/

Scuole contro la violenza on line: iniziative MIUR UNICEF a Salerno

Le Scuole contro la violenza on line. L’iniziativa, nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Focus sulla cyberviolenza e su quanto gravita nel variegato, complesso, mondo del web non escluse le silenziose prepotenze, i ricatti, le violenze on line, le istigazioni al suicidio.

Più voci, con il coordinamento di Ketty Volpe, si alterneranno per andare al cuore dei problemi della rete e lanciare una corda perché se ne possano fare solidi “Nodi BLU” di prevenzione e denuncia, per evidenziare forme di disagio e abbracciare le diverse infanzie e adolescenze che colorano le Scuole di una città/provincia di sbarco.

Saluti istituzionali dell’assessore alla istruzione Eva Avossa e del Dirigente USR Campania Ambito Salerno Renato Pagliara. Brevi riflessioni della Consulta Provinciale degli Studenti.

Lectio magistralis dell’antropologo Paolo Apolito (UniRoma3) su Millennial e Cyberviolenza.

Interventi di:

Marzia Calvano MIUR Direzione Generale dello Studente “ Le Scuole unite contro il bullismo”

Manuela D’Alessandro responsabile Programmi Italia Comitato Italiano UNICEF

“ Scuola AMICA”.

Sarà un momento di riflessione ed informazione nel giorno dedicato alla non violenza per andare verso la Prima Giornata Nazionale contro il Bullismo a Scuola, fissata per il prossimo 7 febbraio 2017 in coincidenza con la Giornata Europea ( Safer Internet Day) della Sicurezza in Rete.

Millennial e Cyberviolenza

Iniziative MIUR UNICEF

Salerno 25 novembre 2016 ore 9,45

Camera di Commercio, via Roma, Salone del Genovesi

Fonte: https://www.salernonotizie.it/2016/11/24/scuole-contro-la-violenza-on-line-iniziative-miur-unicef-a-salerno/

Diversabilità, bullismo ed amore: quando la scuola include

Diversabilità è stato l’argomento centrale del progetto “La scuola include, la scuola esclude”, presentato lo scorso anno, e che ha raggiunto il suo scopo: raccogliere informazioni sulla conoscenza del fenomeno del bullismo tra gli studenti di Salerno attraverso un questionario. Durante l’incontro è stato anche consegnato il Premio “Elvira Turi”, per gli allievi che hanno realizzato i video e le immagini migliori sul tema bullismo.

A presentare i risultati di questo lavoro di campionamento oggi, presso il Teatro Augusteo, sono intervenuti il sindaco Vincenzo Napoli, l’assessore all’Istruzione Eva Avossa, e l’assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano, due docendi dell’Ateneo di Benevento, che ha curato il questionario, l’Associazione Sorrisi Sparsi, il presidente dell’Anffas Salvatore Parisi ed il presidente del Tribunale dei Minori Pasquale Andria, che ha parlato delle sanzioni in cui sia i bulli che i loro genitori incorrono. In teatro presenti anche delle classi di alcuni Istituti scolastici di Salerno, come Regina Margherita ed Alfano I.

La diversabilità, neologismo coniato durante l’evento, “deve essere vista come un arricchimento, e non un impoverimento, qualcosa che si ha in meno”. Secondo il presidente Anffas bisogna diffondere la cultura della disabilità nelle scuole, così come stabilito anche dalla convenzione dell‘Onu, una “cultura dell’approccio alla diversità”.
Read More