Progetto MIT Global Teaching: incontro tra Bryan Carbaugh, studente del MIT, e il Vicesindaco Assessore alla Pubblica Istruzione di Salerno, Eva Avossa

Progetto MIT Global Teaching: incontro tra Bryan Carbaugh, studente del MIT, e il Vicesindaco Assessore alla Pubblica Istruzione di Salerno, Eva Avossa

Il 26 gennaio, Brian Carbaugh, lo studente americano del Massachussets Institute of Technology che ha collaborato con i nostri docenti e studenti nelle scorse settimane, ha incontrato, accompagnato dal nostro Dirigente, Prof.ssa Annalaura Giannantonio e da una delegazione del nostro Istituto, il Vicesindaco, Assessore alla Pubblica Istruzione di Salerno, Eva Avossa. Di seguito, le foto dell’incontro.

fonte:http://www.liceodaprocida.gov.it/photogallery/872-progetto-mit-global-teaching-incontro-tra-bryan-carbaugh,-studente-del-mit,-e-il-vicesindaco-assessore-alla-pubblica-istruzione-di-salerno,-eva-avossa.html

Le nuove solitudini nello specchio dei social, incontro sui giovani ed il bullismo lunedì 2 a Palazzo Sant’Agostino.

Le nuove solitudini nello specchio dei social, incontro sui giovani ed il bullismo lunedì 2 a Palazzo Sant’Agostino.

Lunedì 2 ottobre, alle ore 15:00, nel Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia di Salerno, è stato organizzato un evento dal titolo: “Le nuove solitudini nello specchio dei social. Spicchi di vita dei giovani…di ogni età”.

Si affronterà un argomento di attualità come il bullismo e si discuterà delle nuove dinamiche sociali che scaturiscono dall’uso sfrenato, a volte incosciente ed inconsapevole, di internet ed in particolare dei social network.
Ai saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Salerno, Dott. Giuseppe Canfora, faranno seguito vari interventi di professionisti di spessore che entreranno nello specifico dell’argomento. A fare gli onori di casa anche Eva Avossa, assessore all’istruzione del Comune di Salerno.
A seguire sarà la volta di Mariarosaria Vitiello, docente di matematica e fisica, consigliere politico del Presidente con delega alle politiche culturali, educative e scolastiche, ideatrice e organizzatrice dell’evento. Nel suo intervento la prof.ssa Vitiello illustrerà le necessità che hanno spinto la Provincia di Salerno all’organizzazione di un Osservatorio Provinciale per l’infanzia e l’adolescenza. L’Osservatorio permetterà non solo di portare alla luce un fenomeno in forte crescita, il bullismo, ma anche di offrire un’opportunità concreta di combatterlo coinvolgendo principalmente gli istituti scolastici, dove il fenomeno è sempre più frequente, ed anche quelle associazioni, meno conosciute, dove accadono casi spesso sotterrati e non risolti. L’Osservatorio nasce come punto di raccolta di dati e di opportunità di coordinamento delle iniziative che altre istituzioni, nello specifico dell’argomento, stanno adottando o hanno già divulgato nella Provincia di Salerno.
Seguiranno gli interventi specifici dei vari ospiti relatori. Ad aprire sarà la dirigente settore adolescenti ASL Salerno Rosa Zampetti che illustrerà le modalità di intervento e le tecniche adottate dall’Asl per dire no ai fenomeni del bullismo e del cyber bullismo.
Gli aspetti patologici dei fenomeni del bullismo e del cyber bullismo saranno illustrati da Aldo Diavoletto Psichiatra Infanzia e Adolescenza presso il Dipartimento di salute mentale ASL Salerno. Nello specifico Diavoletto incentrerà il suo intervento sui disagi e sulle psicopatologie nell’adolescenza, con particolare riferimento ad internet e i suoi coinvolgimenti.
Le conclusioni saranno affidate agli interventi di Elena Ferrara, senatrice Pd e prima firmataria del Ddl per la prevenzione del cyber bullismo.
A seguire interverrà Michele De Capola, Vice Questore Aggiunto Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania “Napoli” che parlerà dei rischi e dei pericoli della rete internet, minori vittime e autori di reato.
Poi interverrà il dott. Pasquale Andria, Presidente del Tribunale per i minori e le famiglie, che relazionerà sull’argomento.
I saluti finali saranno affidati ad Angelica Saggese, senatrice Pd, e a Renato Pagliara, Dirigente MIUR Ambito Territoriale Salerno.

fonte: https://www.gazzettadisalerno.it/news/le-nuove-solitudini-nello-specchio-dei-social-incontro-sui-giovani-ed-bullismo-lunedi-2-palazzo-santagostino/

Tim e Comune di Salerno: la fibra a 100 mega arriva a Giovi

Tim e Comune di Salerno: la fibra a 100 mega arriva a Giovi

I servizi a banda ultralarga di Tim, già attivi nella quasi totalità del territorio comunale, da oggi sono disponibili anche nel rione di Giovi a beneficio dei residenti nella zona alta della città“

Tim porta la banda ultralarga a 100 mega anche nel rione di Giovi a Salerno, dando così un nuovo forte impulso al completamento del programma di sviluppo della rete in fibra ottica che ha già raggiunto oltre 46mila unità immobiliari, che diventeranno circa 51mila a fine piano. Grazie a questa iniziativa, di cui beneficeranno i residenti della zona alta della città, oltre il 95% della popolazione salernitana sarà raggiunta dai collegamenti super veloci di Tim entro il 2017. Contemporaneamente Tim sta sviluppando a Salerno un innovativo piano di cablaggio in tecnologia Ftth (Fiber To The Home) che consente di portare la fibra ottica fino alle abitazioni, con l’obiettivo di rendere disponibili collegamenti fino a 1.000 Megabit (1 Giga). Questi risultati sono stati raggiunti grazie agli importanti investimenti che Tim sta facendo nella città di Salerno e alla collaborazione dell’amministrazione comunale che si è resa disponibile ad agevolare la realizzazione dei progetti. In questo modo, TIM conferma il proprio impegno per fornire alla città infrastrutture ultra-moderne, con l’obiettivo di accelerare i processi di digitalizzazzione sul territorio comunale.

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in Hd. Tim offre infatti una Tvche unisce il meglio dell’intrattenimento, proponendo la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium, grazie agli accordi siglati con Netflix e “Premium on line” di Mediaset, ai quali si affianca anche l’offerta “Tim Sky”. In questo modo Tim intende proporre ai clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga fisse e mobili, che rappresentano il futuro anche per il mercato dell’intrattenimento. La connessione ad alta velocità consente inoltre di praticare il gaming on line multiplayer in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart Tv. Le imprese, infine, possono accedere al mondo delle soluzioni professionali di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Soddisfatto il vice sindaco Eva Avossa: “Il potenziamento tecnologico della rete rappresenta l’importante risultato di una positiva sinergia tra Tim e Comune di Salerno al servizio dei cittadini e delle imprese. L’intento dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Napoli è quello di rendere Salerno, secondo il programma tracciato dal sindaco Vincenzo De Luca, oggi presidente della Regione Campania, una città sempre più smart senza distinzione di sorta tra nessuna zona del nostro territorio”. Per Avossa “le nuove tecnologie accompagnano il programma di riqualificazione urbanistica e recupero delle funzioni socio-economiche della nostra città rendendola sempre più attraente per vivere, lavorare, studiare, stabilire relazioni, coltivare opportunità. Il nostro intento anche per il futuro – sottolinea – sarà quello di rafforzare la collaborazione con aziende come Tim per rendere sempre migliore e più semplice la vita dei nostri concittadini”.

Gli fa eco il responsabile Access Operations Line Campania di Tim Vincenzo Genovese: “Questa iniziativa conferma la volontà di TIM di investire in una città importante come Salerno per portare la fibra ottica ad un sempre crescente numero di cittadini e imprese, convinti che lo sviluppo dell’economia locale passa anche attraverso la disponibilità di reti di nuova generazione che consentono di usufruire di servizi innovativi a banda ultralarga. Gli importanti investimenti di Tim e la collaborazione dell’amministrazione comunale nell’agevolare la realizzazione dei lavori per la posa della fibra ottica, hanno contribuito a raggiungere un risultato che – conclude – pone Salerno tra le città italiane più all’avanguardia nel processo di digitalizzazione”.

Fonte: http://www.salernotoday.it/cronaca/tim-fibra-ottica-giovi-salerno-14-dicembre-2016.html